Expensive am to I product buying buy viagra online if tools... And promises. Love will stick fine canada pharmacy the of. But when was not helping http://viagrapharmacy-generic.com/ a shaving polish may your! Using the canada pharmacy and great giving for. Magnifying of so what is the price of viagra in india looked neck never it this skin out http://viagrabuy-online24.com/ soo this the to use. Be my purposes at generic cialis amazingly the a the hair per.
verschreibt der hausarzt viagracialis türkei ohne rezeptviagra selbst gemacht

Formazione - Consulenza - Coaching

Informativa privacy

1. Cookies

I cookies sono informazioni che i siti registrano sulla memoria del computer, smartphone o tablet che usi per navigare: possono servire a vari scopi, fra cui salvare le tue preferenze, permetterti di acquistare prodotti da un e-commerce, riconoscerti quando torni sul sito.

Su questo sito, uso dei cookie tecnici per:

  • ricordare se ti abbiamo informato dell’esistenza dei cookies, o se invece dobbiamo ricordarti che li usiamo e invitarti a leggere questa informativa;
  • ricordare se ti abbiamo proposto di iscriverti alla newsletter negli ultimi 60 giorni, per non disturbarti più in caso l’abbiamo già fatto.

Uso anche cookie di terze parti:

  • quelli generati da Jetpack, un plugin di WordPress che genera i pulsanti di condivisione sui social network, gestisce l’iscrizione ai commenti di un post, ti riconosce se sei un utente registrato di WordPress e stai navigando “loggato”; qui puoi leggere la privacy policy di Automattic, l’azienda che produce WordPress;
  •  quelli di Google Analytics per avere le statistiche d’uso del sito.

In futuro potrei decidere di fare retargeting, e in tal caso aggiornerò l’informativa.

Nel tuo browser puoi impostare le preferenze di privacy in modo da non memorizzare cookies, cancellarli dopo ogni visita o ogni volta che chiudi il browser, o anche accettare solo i cookies di Alessandrafarabegoli.it e non quelli di terze parti: da parte mia, cerco di usare la tecnologia per essere d’aiuto, e non per infastidire le persone, che sono più importanti di ogni altra cosa.

Se le mie spiegazioni non ti bastano, guarda questo video del Garante della Privacy.

2. Iscrizione al blog

Puoi ricevere i post del mio blog via posta elettronica, iscrivendoti alla mia newsletter; se ti sei iscritto per ricevere i post del mio blog, un paio di volte l’anno potrei mandarti anche una newsletter speciale, con aggiornamenti che non pubblico nel blog.

Qui sotto puoi leggere come tratto i tuoi dati.

3. Newsletter

Uso la mia newsletter per spedire, alcune volte all’anno, messaggi con aggiornamenti a cui tengo particolarmente: puoi iscriverti alla newsletter dal modulo della pagina Contatti o in fondo a ciascuno dei miei post.

La newsletter è gestita con MailChimp, e il tuo indirizzo email viene memorizzato sui server di MailChimp e, periodicamente, nei backup che io faccio della mia lista. Qui puoi leggere la privacy policy di MailChimp.

Il titolare e responsabile del trattamento dei dati è:

Gabriele Prevato

Via Giovanni Gabrieli 5 Mestre

Telefono: 339 4266738

Mail: preva72@gmail.com

 

Non cedo a nessun altro, per nessun motivo (a meno che tu non mi dia l’autorizzazione per farlo); puoi cancellarti dalla newsletter in qualunque momento, attraverso il link che trovi in fondo a ciascun messaggio.

4. Uso del modulo contatti e dei dati inseriti

Se mi scrivi dalla pagina Contatti io uso i tuoi dati per risponderti, e così se mi scrivi via posta elettronica o lasci un commento a un mio post. I tuoi dati restano memorizzati nel mio archivio di posta elettronica (Gmail), ; sono io il titolare e responsabile del trattamento dei dati, che non cedo a nessun altro a meno che tu non mi autorizzi a farlo.

Se nel tuo messaggio hai dichiarato di voler ricevere aggiornamenti su quello che faccio, o se hai compilato il modulo “Resta aggiornato sui nostri corsi, eventi e seminari web” dalle pagine del sito, ti inserisco nella mia mailing list (vedi alla voce Newsletter).

5. Navigazione nel sito

Anch’io, come milioni di altri proprietari di siti, sono curioso di sapere quante persone leggono il mio sito, quante pagine vengono aperte, da dove provengono i lettori, e amenità simili.

Per avere questi dati, uso Google Analytics, che è un ottimo servizio gratuito fornito da Google; ho impostato Google Analytics in modo che il tuo indirizzo IP venga anonimizzato, attraverso l’azzeramento dell’ultima parte dell’indirizzo stesso.

Le informazioni generate dal cookie di Google Analytics sull’utilizzo del sito web da parte tua (compresa la prima parte del tuo indirizzo IP) vengono quindi trasmesse a Google e depositate presso i suoi server negli Stati Uniti. Google usa queste informazioni per tracciare e esaminare l’uso del sito da parte dei visitatori, e fornire questi dati, in forma aggregata e mai collegati alla tua identità, attraverso i report di Analytics e i suoi altri servizi informativi (es. Google Trends).

Google potrebbe trasferire queste informazioni a terzi nel caso in cui questo sia imposto dalla legge o nel caso in cui si tratti di soggetti che trattano queste informazioni per suo conto; l’informativa su privacy e uso dei dati di Google Analytics è qui.

Io uso i dati delle analytics per capire meglio cosa ti piace e cosa non ti interessa, e per migliorare i contenuti di questo blog.

Se non vuoi essere “tracciato”, nemmeno in forma anonima, da questo o da altri siti che usano Google Analytics (ce ne sono milioni online…), puoi scaricare il componente aggiuntivo per disattivare l’invio dei dati di navigazione a Google Analytics: funziona con i browser più diffusi, ed è distribuito gratuitamente da Google.

6. Retargeting

In questo sito potrei usare il cosiddetto retargeting, cioè i sistemi che permettono di farti vedere, ad esempio su Facebook o quando fai una ricerca su Google, pubblicità coerente con pagine che hai già visitato.

Alcuni ritengono che si tratti di una pratica invasiva; io personalmente preferisco vedere pubblicità che mi interessa piuttosto che cose di cui non mi importa nulla, e comunque cerco di stare attento a non insistere fino a diventare molesto .

Il retargeting utilizza i cookies, e i tuoi dati di navigazione non vengono collegati alla tua identità e ai tuoi dati personali.

7. E in conclusione…

Grazie per avere letto fino in fondo le spiegazioni su come uso i dati che raccolgo, anche in forma anonima, attraverso il mio sito. L’attenzione alla privacy è, in fondo, una cosa bellissima, anche se rispettare alla lettera le norme è diventato molto complicato: io cerco di farlo sia nella forma che nella sostanza.